LOGIN

PASSWORD SUCCESFULLY RESET

LOGIN

Skip to content
sindrome-da-distress-respiratrio-acuto

Sindrome da Distress Respiratorio Acuto: diagnosi e gestione

di Aaron Saguil, Matthew V. Fargo • Febbraio 2021
La sindrome da distress respiratorio acuto (acute respiratory distress syndrome, ARDS) è una patologia caratterizzata da edema polmonare non cardiogeno ed è contraddistinta da dispnea, tachipnea ed ipossiemia rapidamente progressiva. I criteri diagnostici includono l’insorgenza dei sintomi respiratori, di nuovo riscontro o in peggioramento, nei sette giorni successivi all’insulto scatenante e la presenza di ipossiemia severa e di opacità polmonari bilaterali visualizzabili alla radiografia toracica. Devono essere altresì escluse l’insufficienza cardiaca ed altre condizioni caratterizzate da un sovraccarico di fluidi. Si ritiene che l’ARDS si verifichi quando un insulto polmonare o extrapolmonare comporta il rilascio di mediatori infiammatori, i quali favoriscono l’accumulo di cellule infiammatorie a livello degli alveoli e del microcircolo polmonare. Le cellule infiammatorie danneggiano l’endotelio vascolare e l’epitelio alveolare causando edema polmonare e la formazione di membrane ialine, riducendo così la compliance polmonare e gli scambi gassosi. La maggior parte dei casi di ARDS sono associati a polmonite o sepsi. In terapia intensiva l’ARDS rappresenta la causa di un ricovero su dieci e di una ventilazione meccanica su quattro. La mortalità ospedaliera per i pazienti con ARDS grave varia dal 46% al 60%. La diagnosi differenziale deve escludere la polmonite e l’insufficienza cardiaca congestizia, solitamente caratterizzata da segni di sovraccarico di liquidi. Il trattamento dell’ARDS si basa principalmente sul supporto e comprende la ventilazione meccanica, la profilassi delle ulcere da stress e del tromboembolismo venoso, il supporto nutrizionale ed il trattamento della causa scatenante. La prognosi è migliorata da ridotti volumi correnti e da elevate pressioni positive di fine espirazione (positive end-expiratory pressure, PEEP). In alcuni casi moderati di ARDS ed in tutti i casi gravi è raccomandato il posizionamento dei pazienti in posizione prona. Quando i pazienti affetti da ARDS mostrano i primi miglioramenti e la malattia sottostante è in fase di risoluzione è indicato effettuare delle prove di respirazione spontanea per valutare l’idoneità allo svezzamento dal ventilatore. I pazienti che sopravvivono all’ARDS hanno un maggior rischio di sviluppare patologie psichiatriche e di sperimentare una riduzione della capacità funzionale e della qualità di vita. L’assistenza continuativa da parte dei medici di medicina generale può rappresentare un importante supporto per questi pazienti.

(Am Fam Physician. 2020; 101(12):730-738. Copyright © 2020 American Academy of Family Physicians.) Pubblicato online il 15 maggio 2020.)
Articoli correlati
I disturbi della motilità esofagea

I disturbi della motilità esofagea

di
Dr. John M. Wilkinson, Dr. Magnus Halland
Febbraio 2022
In evidenza

Fondazione Menarini, Centro Direzionale Milanofiori 20089 Rozzano (MI) – Edificio L – Strada 6
Tel. +39 02 55308110 Fax +39 02 55305739 C.F. 94265730484 – Reg. Trib. Fi. n. 2589 del 16/6/1977 

error: Download disabled!

Iscriviti per accedere ai contenuti digitali

LOGIN

Puoi accedere al sito di Minuti Digitale con le stesse credenziali dell’area riservata del sito di Fondazione Internazionale Menarini

non sei ancora registrato? premi QUI per iniziare

hai dimenticato la tua password? resetta la password

Ricerca Edizione

Search Edition:

SIGN UP FOR FREE ACCESS TO THE DIGITAL CONTENT

LOGIN

You can access the Minuti Digitale website with the same credentials as those used for registering on the Fondazione Internazionale Menarini website

not registered? click here

forgot your password? reset your password

INSCRÍBASE PARA ACCEDER A LOS CONTENIDOS DIGITALES

LOGIN

Puede acceder al sitio de Minuti Digitale con las mismas credenciales del área reservada del sitio de la Fondazione Internazionale Menarini

no estas registrado? premi QUI

Olvidaste tu contraseña? restablecer la contraseña

Reset Password

Inserisci il tuo indirizzo email per ottenere un link di reset password.

 

Effettuerai il reset sul sito di Fondazione Menarini e potrai successivamente effettuare il login su Minuti con le stesse credenziali.

Reset Password

Enter your email address to obtain a password resetting link.

 

After performing the resetting on the Fondazione Menarini website, you can then log in to Minuti with the same credentials.

Reset Password

Introduzca su dirección de correo electrónico para obtener el enlace para restablecer su contraseña.

 

Llevará a cabo el restablecimiento en el sitio de la Fondazione Menarini y luego podrá iniciar sesión en Minuti con las mismas credenciales.