LOGIN

PASSWORD SUCCESFULLY RESET

LOGIN

Skip to content

Terapie oncologiche a bersaglio

di Claire Elizabeth Powers Smith, Vinayak Prasad • Aprile 2021
Le terapie oncologiche a bersaglio sono costituite da agenti chemioterapici che attaccano, direttamente o indirettamente, specifici biomarcatori genetici presenti in una determinata neoplasia. Tali terapie includono anticorpi monoclonali, piccole molecole inibitori, coniugati anticorpo-farmaco ed immunoterapici. Gli anticorpi monoclonali trastuzumab e pertuzumab, ad esempio, hanno come bersaglio il recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano (HER2) e sono usati nel trattamento del cancro al seno HER2-positivo. Sebbene la terapia oncologica mirata abbia migliorato la sopravvivenza di diversi anni per alcuni tumori in precedenza incurabili come il cancro metastatico al seno ed ai polmoni, solo l’8% dei pazienti con neoplasia avanzata possiede i requisiti per questi farmaci ed un numero ancora minore ne beneficia. Le limitazioni includono, inoltre, gravi eventi avversi come ad esempio un tasso stimato tra il 20% ed il 30% di infarto, ictus o eventi vascolari periferici nei pazienti che assumono ponatinib, farmaco utilizzato nel trattamento della leucemia mieloide cronica. Gli effetti avversi legati alla terapia con inibitori del checkpoint immunitario tra cui l’ipotiroidismo sono comuni, mentre eventi avversi più gravi come la colite e la polmonite possono essere fatali e richiedono un intervento immediato. Sono inoltre comuni le interazioni con farmaci largamente prescritti come gli antiacidi ed il warfarin. La tossicità finanziaria inoltre rappresenta un problema per quei pazienti oncologici in trattamento con terapie mirate estremamente costose. Gli sviluppi futuri per le terapie oncologiche a bersaglio includono i farmaci agnostici, i quali agiscono su una determinata mutazione e potrebbero essere utilizzati nel trattamento di neoplasie di più tipi di organi. In questo articolo viene riportata una panoramica delle indicazioni, del meccanismo d’azione e delle tossicità delle principali terapie oncologiche a bersaglio.

(Am Fam Physician. 2021;103(3):155-163. Copyright © 2021 American Academy of Family Physicians.).
Articoli correlati
In evidenza

Fondazione Menarini, Centro Direzionale Milanofiori 20089 Rozzano (MI) – Edificio L – Strada 6
Tel. +39 02 55308110 Fax +39 02 55305739 C.F. 94265730484 – Reg. Trib. Fi. n. 2589 del 16/6/1977 

Iscriviti per accedere ai contenuti digitali

LOGIN

Puoi accedere al sito di Minuti Digitale con le stesse credenziali dell’area riservata del sito di Fondazione Internazionale Menarini

non sei ancora registrato? premi QUI per iniziare

hai dimenticato la tua password? resetta la password

Ricerca Edizione

Search Edition:

SIGN UP FOR FREE ACCESS TO THE DIGITAL CONTENT

LOGIN

You can access the Minuti Digitale website with the same credentials as those used for registering on the Fondazione Internazionale Menarini website

not registered? click here

forgot your password? reset your password

Reset Password

Inserisci il tuo indirizzo email per ottenere un link di reset password.

 

Effettuerai il reset sul sito di Fondazione Menarini e potrai successivamente effettuare il login su Minuti con le stesse credenziali.

Reset Password

Enter your email address to obtain a password resetting link.

 

After performing the resetting on the Fondazione Menarini website, you can then log in to Minuti with the same credentials.

Reset Password

Introduzca su dirección de correo electrónico para obtener el enlace para restablecer su contraseña.

 

Llevará a cabo el restablecimiento en el sitio de la Fondazione Menarini y luego podrá iniciar sesión en Minuti con las mismas credenciales.

error: Download disabled!